Archive for November, 2007

Lo voglio, quindi…

Ho scoperto che su The Apple Lounge hanno indetto un concorso che ha come premio un iPhone ed io con questo post tento di parteciparvi (e magari vincere), perchè l’iPhone è uno dei miei sogni tecnologici.

Benchè abbia da ridire sul metodo, in quanto mi sembra che serva solo ad accrescere sul fronte italiano l’indicizzazione sotto la keyword iphone il loro sito, sono ben felice di parteciparvi, ed anche inserire il loro feed nel mio reader, in quanto il loro sito mi sembra abbastanza interessante.

read more

Flash e actionscript nel web 2.0

Volevo analizzare l’uso di flash nell’era del web 2.0:

Come sappiamo attualmente l’uso del flash che si poteva usare un 2-3 anni fa sarebbe del tutto superfluo è forse addirittura lesivo nei confronti dell’indicizzazione e del posizionamento nei motori di ricerca. Oggi grazie a framework base come il prototype oppure a librerie più complete, come mootools è possibile creare effetti ed animazioni decisamente accattivanti, che meglio si integrano in un sito di come farebbe un flash.

Ma se oggi grazie al javascript possiamo fare molto, flash si evolve in maniera rapida. La tanto famosa linea temporale è diventata quasi inutile per i moderni sviluppatori flash, che preferiscono decisamente usare l’actionscript per fare qualuncue cosa. Poi grazie a moltissime librerie esterne si posso fare tante cose, perfino usare il 3d, quando una volta questo era relegato all’altro programma Adobe, Shockwave.

LustWatch 3d

Un esempio di 3d con l’actionscript 2 può essere visto sul sito del mio amico
Luca Strazzullo con il suo lustwatch (usate il cursore in alto a destra per muovere la telecamera). Invece con l’actionscript 3 abbiamo un avanzamento non indifferente verso una vera gestione 3d con basso consumo di memoria, e per questo vi consiglio di visitare paper vision 3d.

La morale è che usare flash va bene, ma sfruttandolo al massimo è innovando. Perchè se vogliamo solo creare un grazioso effetto sul menu oppure un immagine in movimento, tanto vale usare il javascript.

read more

Tophost e crackers: colpa loro? no mia….

E’ questo l’epilogo della vicenda. Ho chiesto loro delucidazioni al mio host provider, tophost (con rel=”nofollow”, sia mai che gli faccia pure pubblicità), in merito alla vicenda che ha visto “cancellato” quasi l’intero sito e la loro risposta è stata:

L’accesso al suo sito web non e’ avvenuto a causa di problemi del server. La invitiamo oltre al cambio della password FTP a verificare che tutto cio’ che ha installato nel suo sito sia aggiornato all’ultima versione disponibile.

Ora, come risposta mi andrebbe pure bene, se non mi avessero mandato questa email il giorno dopo aver inserito il ticket, mentre per la risposta ho dovuto attendere 3 giorni:

read more

Problemi da Hacker

Non nel senso che lo sono, ma che qualcuno che lo è ne causa a me.

Mi sono accorto stasera che il blog era stato hackerato e che circa la metà dei file era stata cancellata dal server, ed è pure già la seconda volta, anche se l’altra volta (circa 2 settimane fà) era stato caricato solo un file index.html. Ora benchè io sia stato molto attento alla sicurezza, so benissimo che queste cose possono capitare, ma è molto più probabile che la falla sia nel server che ospita il sito.

Tutto questo in aggiunta ai ralletamenti del sito mi ha fatto decidere per un cambio di host. Sono tentato da dreamhost ma i problemi dovuti all’ip condiviso non mi convicono del tutto. Delle idee su un nuovo host sono sempre gradite, ma non superando i 10$ al mese possibilmente.

read more