Tenersi aggiornati: problematica italiana

Come dal titolo, oggi volevo parlare di un dovere di ogni sviluppatore web (sia dal lato della programmazione, che della grafica): il tenersi sempre aggiornati sulle nuove tendenze e sviluppi della rete. Potrà magari sembrare strano, ma più e più volte ho visto gente che “crede” di essere brava, ma in realtà e talmente poco aggiornata che se usano ancora frontpage non mi meraviglierei più di tanto.

Una delle regole fondamentali, almeno a mio avviso, e quella di guardare anche l’altra faccia della medaglia. In pratica se sei un programmatore un minimo di infarinatura html e css non ti farebbe male , e se sei un grafico magari capire che certo giochetto grafico che a te sembra carino sia vagamente fattibile dal lato programmativo non sarebbe una cattiva idea.

Ma tornando al titolo del post, la problematica italiana è che mancano le risorse. Purtroppo nel nostro lavoro le più importanti risorse sono quasi sempre in inglese. Naturalmente parlo delle risorse online, perché quelle cartacee a meno che non siano state scritte da italiani non vengono neanche tradotte. Ed è un peccato visto che non tutti lo parlano (io ad esempio riesco a leggerlo abbastanza bene e se magari non conosco una parola o il senso di una frase uso google) e soprattutto perché ci sono persone in Italia decisamente valide.

Ma per fortuna ci viene incontro la blogsfera con una moltitudine di blog italiani che ultimamente spuntano come funghi. Questi blog fanno a volte da traduttori per noi, a volte da propositori. Naturalmente non possiamo dire che siano tutti utili, ma alcuni spiccano decisamente:

  • Il primo che cito è Edit, blog costola di html che seguo da quasi dalla sua nascita. Non è sempre esaustivo nei suoi post ma consiglio vivamente di tenerlo d’occhio perché dai sui articoli fuoriescono spesso e volentieri ottimi link a post da leggere ed estremamente formativi (per la maggior parte in inglese).
  • Un altro di sicuro famosissmo è Tomstardust, una persona che sà il fatto suo nel campo web.
  • Altro blog famoso è Napolux, tratta di molte cose decisamente interessanti.
  • Un altro blog che ho scoperto da poco è quello di Francesco Gavello, dopo aver letto l’ultimo articolo inserito l’ho aggiunto ai miei rss.
  • Un ultimo blog che segnalo è quello di Laura, che conosco personalmente (chi sa se scopre chi sono) che con un paio di articoli, Usabilità – un lavoro di squadra e Principi di usabilità – centrare l’obiettivo, ho capito che è un blog da seguire.

Questi sono solo alcuni dei blog che potrebbero esservi utili, c’è ne sono tanti altri, come salti per tenervi sempre aggiornati, ma soprattutto come piazza su cui confrontarvi, perché gira e gira le persone più interessanti guardano e commentano sempre questi blog per cui io consiglio sempre di vedere i siti dei commentatori, che potrebbero portarvi ad alcune piacevoli sorprese.

in your opinion

Napolux

on

Grazie per il link, e grazie per i complimenti. Io, come tu avrai sicuramente notato, terrei d’occhio Francesco Gavello.

Quello là ne sa una più del diavolo! 😛

Eduardo

on

Di nulla, in fondo mi sembrava d’obbligo una citazione al tuo blog nell’ambito del post. E su Francesco Gavello ho la stessa opinione.

Laura

on

e certo che ho scoperto chi sei! grazie mille per la citazione e in bocca al lupo per il tuo nuovo status! Benvenuto nella cominità freelance 😉

Francesco Gavello

on

Non posso che ringraziarti per i complimenti e le citazioni!E’ bello sapere di avere dei feedback così positivi 😀

Ci rileggiamo 😉

Tom

on

Scopro ora la citazione, grazie per le belle parole.
Complimenti per il template, ho notato diversi dettagli particolarmente interessanti: bel lavoro!

Sey

on

Sono perfettamente d’accordo con te. Meglio leggere i blog di qualcuno che ha qualcosa di interessante da dire a differenza di altri di cui se ne farebbe veramente a meno.

Come programmatore web che lo fa per passione ti appoggio in pieno 😉

Eduardo

on

Grazie Sey. E’ bello risentirti.

leave one